IMG-20140824-WA0000Ieri si sono concluse le visite alle case dei bambini in adozione a distanza che necessitavano di un sopralluogo. La giornata odierna è stata meno impegnativa per il Presidente Fabio Caroli e la Segretaria Pamela Tonelli almeno in termini di spostamento. In mattinata hanno raggiunto il Villaggio della Speranza dove hanno incontrato il costruttore dell’orfanotrofio, il Sig. Mayfred. Insieme hanno discusso a lungo dei preventivi degli altri edifici che comporranno il Villaggio: il secondo dormitorio con annessi servizi igienici, la scuola professionale di informatica, il locale mensa con la cucina. Negli anni passati si è parlato spesso di questi progetti, ma ancora non è stato possibile procedere alla loro realizzazione. Ad oggi sembrano essere molto più vicini, poiché abbiamo raccolto dei fondi sia per il dormitorio che per la scuola. Non abbiamo ovviamente l’intera somma necessaria alla loro completa edificazione, ma possiamo cominciare a pensare di avviare il cantiere. Il secondo IMG-20140824-WA0001dormitorio in particolare è estremamente importante, poiché le leggi locali ci impongono di separare i bambini dalle bambine in due edifici distinti: da tre anni ci stanno concedendo una deroga e non possiamo sapere per quanto tempo riusciremo a beneficiare di questa situazione precaria. Con Mayfred sono state prese le misure per gli edifici e sono stati stilati i preventivi dettagliati e definitivi per tutti gli edifici. Rimane solo da organizzare i tempi di inizio dei lavori, che devono conciliarsi con le stagioni delle piogge e con le successive raccolte fondi che ci consentiranno di portare avanti i cantieri senza lunghe interruzioni. Terminato questo importante incontro, Fabio e Pamela sono rimasti ad aiutare il custode Willy nei suoi lavori. Non sono mancate le occasioni per trascorrere del tempo insieme ai bimbi ospiti del Villaggio, in particolare Magdalene e Joshua che sono arrivati due giorni fa: si sono già ambientati e sono sempre sorridenti, pronti a dimenticare la triste storia di disagio che si lasciano alle spalle.

IMG_1019 (640x427)